5:05

5:05 questa l'ora che abbiamo scelto per svegliarci, non vogliamo perdere un'alba, nemmeno un giorno. Degli occhi, illuminati dai fari della nostra macchina, ci osservano da vicino. Partiamo lentamente al buio, seguendo le strade sterrate che ci portano sempre più a sud, verso il Namib. Non è molto lungo il tragitto, ma quello che vediamo ci obbliga a fermarci di continuo. Verso est, una catena montuosa ci accompagna lungo la strada, vorrei avvicinarmi per poter scalare le sue cime e guardare oltre. A ovest invece, la sconfinata grandezza del deserto, che partendo dalla base delle montagne, cambia continuamente di colore. Il rosso, il giallo, il grigio e l'arancione si alternano, fino a dove lo sguardo non può andare oltre. È in mezzo a questi disegni che sono posati dei coni solitari, cuori di quelle che un tempo erano montagne, ora non lo sono più, erose dalle tempeste di sabbia che attraversano queste terre. Ne incontriamo una, si prepara a scontrarsi ad est. Queste tempeste continueranno a lanciarsi verso di loro, e un giorno, arriveranno fino al cuore lasciandolo scoperto per sempre. Solo allora proseguiranno il cammino, lasciandosi alle spalle questi solitari con la loro roccia trasformata in sabbia rossa, gialla grigia e arancione.


Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

©2021 Canclini Giovanni | All rights reserved