Essenza del deserto.

Ci svegliamo tardi quando ormai il sole si è già presentato all'appuntamento dell'alba, siamo tornati sui nostri passi per rivivere ancora quello che chiamiamo "essenza del deserto". Ho già parlato di come questo luogo sia paragonabile ad una quadro oppure ad un'opera d'arte vivente ma non mi sono soffermato a ragionare sulla sua essenza. Per raggiungere la felicità e per raggiungere la simbiosi completa che avvicina un uomo ad un ambiente, oppure ad una persona, bisogna essere capaci a spogliarsi di tutto. Bisogna assolutamente abbandonare tutto quello che ci caratterizza e metterlo da parte, è necessario escludere per riuscire ad entrare in simbiosi. Ci siamo nuovamente ripresentati in questo spazio allontanandoci completamente dalla figura di "Giovanni" e di "Elena", abbandonando anche il nome siamo tornati ad essere uomini e non più costruzione di esperienze e di vissuto.

Esistono certi luoghi sulla terra che facilitano questo atto di allontanamento, luoghi che aiutano ad eliminare le esigenze principali della vita comune per riempirli con una sensazione di pienezza confortante e proprio attraverso questo sforzo si riesce ad entrare a pieno titolo nell'ambiente che ti circonda e nella sua essenza, diventandone parte. Non siamo più elementi esogeni ma siamo esattamente quel gruppo di cinque alberi avvizziti che un tempo erano piante di acacia verdi, siamo quelle cinque piante che ormai senza linfa ballano tra di loro tenendosi per le punte di quei rami senza foglie, passi leggeri su un palcoscenico bianco, racchiuso da una scenografia nera sulle spalle, fatta da una duna in ombra diventata nera. Un'atto teatrale, un'ode, un ballo eterno, è questa l'essenza di deadvlei, sabbia e alberi morti che in due elementi includono il significato completo delle nostre vite. La nascita e la morte, la bellezza e la gioia, la semplicità e la complessità, stabilità e squilibrio, l'eternità di alberi millenari e la brevità di un istante durato pochi attimi.


Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

©2018 Canclini Giovanni | All rights reserved